Cerca
  • Marino Di Tanno

LETTERA AD AMICI

Ricordo che le prime volte, quando ritornavo nella città in cui sono nato, mi rendevo sempre conto di essermi espanso molto di più, giacché l’energia di quel luogo era rimasta la stessa.

Penso che fosse per questo che da ragazzo desideravo viaggiare e andare sempre oltre, volevo crescere e diventare più grande della città in cui vivevo.

In tutti questi anni il mio percorso spirituale di Vita mi ha portato molto lontano e ho finito per diventare molto sensibile alle energie degli altri, tanto che se tentavo di aprirmi un po’ di più, iniziavo a canalizzare le loro energie, le loro vite passate, e quelle delle entità legate attorno a loro nel mondo più sottile. Così ho cercato di proteggere il più possibile la mia energia e con gli anni questa realtà è diventata parte di me, tanto da non sentire più nostalgia delle persone, dei luoghi, perché in qualche modo io li ritrovavo sempre tutti dentro di me. Le persone che non potevo incontrare fisicamente mi bastava pensarle per percepirle, sapevo quando mi stavano richiamando mentalmente, o se avevano desiderio di vedermi o dirmi qualcosa… anche perché tutto diventava chiaro e indiscutibile quando entravo nelle dimensioni più sottili dove potevamo finalmente rapportarci a tu per tu, da anima ad anima.

Ricordo un giorno una mia amica, su questo discorso mi disse: <<Non siamo mica tutti Marino, sai? Io voglio sentirti anche se sarai lontano, anche un messaggino per dirmi che ci sei e stai bene, lo farai?>>

Bè, a ripensarci oggi non posso che sorriderci su, questi ricordi, queste frasi, sono tutte preziose e le tengo con amore nel mio cuore da umano.

Qualcuno si starà chiedendo perché ho scritto tutto questo, semplicemente l’ho fatto per dirvi che la pagina Facebook non c’è più.

Ho provato a portarla avanti per un po’ di giorni, sarebbe stato un modo per riaprirmi maggiormente anche con le persone che mi seguono e per allacciare nuove amicizie, però sinceramente, a me piacerebbe incontrarvi di persona. Sono ugualmente grato che certe possibilità virtuali esistano perché danno modo di connettere tante persone ma, se posso essere sincero, non è il tipo di connessione che mi piacerebbe instaurare con voi. Non una virtuale, ma una reale.

Tutte le volte che ci provo usando questi “Social” mi dà una sensazione fittizia, irreale appunto, anche se i sentimenti che vi passano attraverso sono veri, ma il modo con cui questi viaggiano lo fanno in un modo totalmente caotico e vuoto.

La Vita che vorrei vivere adesso, è molto più concreta di quella che qualcuno potrebbe pensare, molto più aperta e in sintonia con il mondo intero. Ma non c’è bisogno di spiegare o aggiungere altro, spero solamente con tutto il cuore che un giorno riusciremo a incontrarci fisicamente, questo renderebbe di sicuro bella e più vera la mia amicizia con tutti voi.

Il sito naturalmente resta aperto, almeno questo continua a restare una piccola boa all’orizzonte che dice che in qualche modo anch’IO CI SONO!


Con affetto vostro amico e fratello,

Marino :)

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

lo SPIRITO del FIUME

È già più di un anno che vivo in un luogo attraversato da un fiume. Ricordo che le prime volte non vedevo l’ora di meditarci ai suoi bordi. Ho sempre amato molto il mare, a dire il vero. Sarà perché i

UN DONO DI ALTRI

Miei cari amici, è da un po' di tempo che non scrivo un vero articolo nel mio blog, e oggi mentre ero steso sul mio letto, ho sentito scorrere la fortuna di una Vita che è stata condivisa con tante pe

il Centro, l'Equilibrio, la Presenza, Dio

Per me è sempre più difficile spiegare ciò che è estremamente semplice e alla portata di tutti. Parliamo spesso di spiritualità, di Guide, di Maestri, di Dio, della Vita... ma più vivo e più mi accorg